L`Ortinvetro di Trocaru

«Quella dell'Ortinvetro e la storia di Viorica Trocaru, una vivace 53enne rumena che da 12 anni ha scelto il nostro paese per vivere la sua vita. Fuggita dalla corruzione dilagante della sua citta, dove per poter portare avanti la sua attivita di commerciante di abbigliamento doveva pagare troppi "dazi", troppe ingiustizie. Nel 1994 arriva in Italia con in mano un visto turistico e in testa l'idea di non tornare più indietro. Anni difficili, fatti di lavori mal pagati e di condizioni di vita precarie, fino al lavoro come operaia presso una ditta che produce verdure sott'olio, di proprieta di quello che diventera suo marito. Ma le condizioni dell'impresa non sono idilliache: dopo un allagamento accaduto dieci anni prima, il futuro marito di Viorica non ha piu troppa voglia di investire. E soprattutto non ci sono i soldi. Ma la grinta di Viorica è contagiosa: e lei che scopre l'esistenza dei fondi di Autopromozione Sociale, e lei che riprende in mano tutto e quattro anni fa lo fa rinascere. Certo, lui e al suo fianco, ha l'esperienza e la forza per trainare quei fusti da due quintali che contengono melanzane, zucchine, peperoni, funghi o carciofini. E che oggi, grazie ai macchinari comprati con il finanziamento del Comune di Roma, in brevissimo tempo vengono lavate, tagliate, arrostite, invasate e messe a pastorizzare. Etichetta, imballo, e via. »